Premi Anna Magnani 2017 per Foglietta, Turci, Borghi e Montaldo

IMG_2628.JPG

Nella suggestiva cornice del Teatro di Villa Torlonia si è svolta quest’oggi la quarta edizione del Premio Anna Magnani, evento ideato da Matteo Persica e organizzato da Francesca Pignatelli per omaggiare una grande artista teatrale e cinematografica come Nannarella, a 61 anni dalla vittoria dell’Oscar come migliore attrice per ‘La rosa tatuata’. A condurre la serata ci sono stati Emanuela Titocchia e Matteo Piazza. Il Premio è rivolto a personaggi del cinema, della musica, del teatro, della cultura, che si sono distinti per le loro notevoli capacità artistiche. La serata è stata accompagnata da una mostra fotografica dedicata all’attrice romana a cura della Cineteca nazionale, allestita nella serra del Teatro, e dalla visione del documentario ‘Italiani- Anna Magnani, dalla luna con amore’ di Simona Fasulo. Numerosi i premiati e gli ospiti in sala. Il Premio Anna Magnani International alla carriera è andato al regista e sceneggiatore Giuliano Montaldo, attuale presidente dell’Ente David di Donatello, che ha raccontato l’importanza che ha rivestito la Magnani nella sua gioventù vissuta a Genova, e che ha condiviso il Premio ricevuto con la sua amata compagna di vita e di professione, Vera Pescarolo. Il Premio Anna Magnani musica è stato conferito invece a una grintosa e in formissima Paola Turci, che ha svelato, divertita, il suo pseudonimo, ‘La Magnani’, utilizzato in un programma che conduce in radio da diversi mesi, oltre che l’amore che da sempre nutre per la forza e la grinta dell’attrice romana. Inoltre la Turci ha raccontato di aver scritto per la prima volta una canzone in romanesco, dedicata ad Anna Magnani, che è presente nel suo nuovo album, che uscirà a breve. Premio Anna Magnani per la migliore attrice è andato alla brava Anna Foglietta, che ha giustamente ricordato come lavorare con passione sia nel suo lavoro la cosa più importante e come per diventare una brava attrice sia necessario fare tantissima gavetta. Premio al miglior attore è stato assegnato ad un commosso Alessandro Borghi, biondissimo per il suo ruolo nella serie ‘Suburra’: reduce da un importante premio a Berlino, l’attore è stato premiato da Michele Vannucci, regista del suo ultimo film ‘Il più grande sogno’, che ne ha esaltato il talento e la grande disponibilità sul lavoro. Menzione speciale per teatro cabaret e romanità, invece, per il comico Antonio Giuliani, che si è esibito sul palco in alcuni dei suoi simpatici sketch. Il Premio per il make up è stato conferito a Gennaro Marchesi, che  festeggia 30 splendidi anni alla carriera ed è stato premiato dall’amica attrice Roberta Giarrusso. All’attrice Michelle Carpente è stato attribuito il premio rivelazione, mentre quello alla carriera è stato assegnato ad una sempre frizzante Fioretta Mari, che ha avuto l’onore di conoscere la Magnani a teatro e che porta sempre con sé ciò che l’attrice le ha insegnato, ovvero di non perdere mai l’ironia e la sincerità. A Emanuele Carioti, invece, la menzione speciale per il giornalismo web e TV, mentre a Pietro Innocenzi quella alla carriera per la produzione. Innocenzi, premiato da Saverio Vallone, ha esaltato la forza dei nostri giovani attori italiani e l’importanza della figura della Magnani, oltre che dell’intero cinema italiano, all’estero. Giancarlo Governi, che ha scritto la celebre biografia della Magnani dal titolo ‘Nannarella’, è stato invece insignito del premio alla carriera per il giornalismo.

Alberto Leali

B94D45D2-A488-46CE-8A5F-0EB8BD9186A1.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...