‘Tutto quello che vuoi’: garbato e riuscito il nuovo film di Bruni. Con un grande Montaldo

IMG_3610

Lo scapestrato ventiduenne romano Alessandro è costretto a far da ‘badante’ all’anziano poeta Giorgio, con cui inaspettatamente instaurerà una splendida amicizia e grazie al quale vivrà un’avventura che cambierà il suo modo di vivere la vita. È un film garbato, emozionante e riuscito ‘Tutto quello che vuoi’ di Francesco Bruni, che dopo ‘Scialla’ e ‘Noi 4′ azzecca il suo film migliore. Merito è della validissima sceneggiatura, che costruisce un convincente incontro fra generazioni affidandosi a dialoghi pimpanti, a soluzioni narrative non banali e soprattutto ad interpreti giusti e perfettamente calati nei loro ruoli. A tal proposito, se è difficile scindere i giovani e bravissimi attori/ragazzi dai loro personaggi (Andrea Carpenzano in primis), mirabile è l’interpretazione di un grande Giuliano Montaldo, che ci regala un Giorgio carico di umanità, tenerezza, umiltà, smarrimento e dolcezza. E così l’anziano poeta e reduce della Seconda Guerra Mondiale, grazie alle sue reminiscenze sfocate a causa della malattia e del dolore, trasforma la vita del suo nuovo giovane ‘badante’ scapestrato e dei suoi amici in un’avventura indimenticabile. L’uomo diventa infatti il veicolo tramite cui due generazioni lontane e che apparentemente non hanno nulla da condividere, si ritrovano a contatto imparando l’una dall’altra. Ed anche il film può piacere sia ai giovani che ai meno giovani grazie alla sua capacità di far ridere, riflettere, commuovere attraverso la magia e la poesia del quotidiano e dei rapporti umani. E se alcuni passaggi narrativi non sempre convincono (i graffiti sul muro, la ricerca del tesoro e il finale un po’ telefonato), si tratta di difetti di poco conto in un film sincero ed empatico, scaltro e sensibile, che unisce l’alto e il basso, il colto e il popolaresco, cliché e innovazione, il cinema d’oro del nostro passato e quello indie di matrice statunitense.

Alberto Leali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...