Il Premio Simpatia 2017 dedicato ad Amatrice

IMG_4049.JPG

Il 5 giugno 2017 nella sala della Protomoteca del Campidoglio di Roma, Paola Saluzzi e Pino Strabioli hanno presentato la 47ma edizione del Premio Simpatia, dedicato quest’anno alle vittime del terremoto di Amatrice. La manifestazione si apre e chiude con la performance del Gruppo Rinascimentale “Tres Lusores” di Cori, mentre la prestigiosa rosa creata dallo scultore Assen Peikov viene conferita alla rocker Irene Grandi. La motivazione per la quale la cantante ha ricevuto il Premio Simpatia è la seguente:”La sua voce è il simbolo di una generazione al femminile, a cui piace parlare chiaro. Ha indagato mille sfumature dell’essere artisti al femminile. Dotata di forte personalità e verve lirica”. Altro premio consegnato durante la cerimonia è il Simpatico d’Italia, assegnato al plurilaureato del mondo (15 lauree totali) Luciano Baietti; per spettacolo, teatro, e cinema, i premiati sono, invece, Ambra Angiolini, Sabrina Impacciatore, Daphe Scoccia, Filippo Nigro, Fabio Troiano, Alessandro Roja, Claudio Giovannesi, Elena Anticoli De Curtis, Carlotta Proietti. Un premio speciale viene riconosciuto alle Forze dell’Ordine impegnate ad Amatrice, mentre la Polizia di Stato viene premiata per il progetto “Questo non è amore”; per letteratura e giornalismo premiati Roberto Inciocchi e Micaela Monferrini e per la medicina il prof. Vincenzo Denaro. Premiati nella sezione Storie: ristorante Da Giovannino di Amatrice, Marco Gloria, postino di Amatrice, il mensile romano “Scomodo” e Mario Venezia e Flavia Rizza. Per la solidarietà: Sergio Pirozzi, Sindaco di Amatrice, Maria Laura Garofalo, l’agriturismo sociale ragazzi autistici Giuseppe Garibaldi, Liberata Giovannelli di AceaPer lo sport, Premio al paraolimpico italiano Oney Tapia; per l’Arte Barbara Jatta (direttrice Musei Vaticani) e l’architetto Giuseppina Cristalli. Ricordiamo che il Premio Simpatia è stato ideato dal celebre studioso della romanità Domenico Pertica ed è considerato uno dei simboli della Città eterna, definito come l’Oscar Capitolino. I giurati di quest’anno sono: Renzo Arbore, Carlo Verdone, Cristian De Sica, Renzo Gattegna, Bruno Piattelli, Verdiana Bixio, Pippo Baudo, Giorgio Assumma, Alessandro Nicosia, Nicola Meccanico, Simona Marchini, Carlo Giannini, Marisela Federici, Athos De Luca, Gigi Proietti.

Qui di seguito alcuni dei premiati e la motivazione:

IVAN CENTOFANTI (CARABIENIERE SCELTO)

“Portatosi immediatamente sul luogo del terremoto ad Amatrice, con esemplare altruismo e cosciente sprezzo del pericolo, partecipava attivamente, scavando a mani nude, alle operazioni di soccorso per vari giorni”.

EQUIPE POLIZIA DI STATO “QUESTO NON E’ AMORE”

“Offre aiuto a chi è vittima di qualsiasi genere di violenza e gravità. Il team cerca di porgere una mano a persone che subiscono maltrattamenti nelle silenziose mura domestiche, a chi stalkera e cercando di prevenire tutto ciò”.

ING. MARCO GHIMENTI (COMANDANTE PROVINCIALE VVF ROMA)

“Durante la scossa del terremoto del 2016 ad Ascoli Piceno e Rieti, il Comando dei Vigili del Fuoco di Roma, si mobilitava con la sua squadra ed i suoi mezzi per portare soccorso alle popolazioni colpite dal sisma. Notevoli gli sforzi di risorse umane e strutturali, hanno contribuito a rendere efficace il dispositivo di solidarietà verso chi aveva subito danni e lutti”.

ROBERTO FORLINI (LUOGOTENENTE DELLA GUARDIA DI FINANZA)

“Forniva un importante contributo conducendo le squadre di soccorso nelle operazioni di ricerca salvataggio ed evacuazione di molte persone intrappolate nelle loro abitazioni a causa dell’altissima neve”

STEFANO TINTI (PROTEZIONE CIVILE ROMA)

“Ha prestato il proprio lavoro nei luoghi colpiti dal sisma del centro italia assieme ai Sindaci del territorio, organizzando e coordinando il lavoro di supporto tecnico amministrativo presso i comuni umbri colpiti dal sisma”

DIEGO PORTA (COMANDANTE GENERALE DEL CORPO DI POLIZIA LOCALE DI ROMA)

“Per l’encomiabile impegno dimostrato nelle zone del sisma colpite il 24 agosto 2016, conseguendo eccellenti risultati”

ON. SERGIO PIROZZI (SINDACO DI AMATRICE)

“Per essere stato vicino ai suoi concittadini, sostenendoli con froza e coraggio. dando speranza nel ricostruire Amatrice”

MAURO CORDOVA (PRESIDENTE ARVU EUROPEA)

“Per le sue doti investigative che gli hanno premesso di arrestare 500 criminali, salvando la vita a molteplici persone tra le quali molti bambini”.

COOP. SOCIALE AGRICOLA INTEGRATA GIUSEPPE GARIBALDI

“Per dare una risposta alla necessità di un gruppo di genitori di ragazzi autistici, che cercano spazio per le esigenze dei loro ragazzi, la cooperativa ha sviluppato progetti d formazione e di inclusione sociale e lavorativa per ragazzi ed adulti con autismo”.

ALLA MEMORIA DEL PICCOLO GIORDANO CIARPARELLA

“Tra i più piccoli bambini, vittima di 4 anni del terremoto che ha messo in ginocchio molti paesi tra  cui Lazio, Marche ed Umbria. I genitori presto lo ricorderanno istituendo una Onlus a suo nome”.

LIBERATA GIOVANNELLI (ACEA RESPONSABILE)

“Per l’impegno profuso nella promozione di una cultura d’impresa basata sull’educazione al rispetto reciproco, sul contrasto alla violenza, sugli stereotipi e ai pregiudizi con un focus sulle pari opportunità e sull’empowerment al femminile”.

MARCO GLORIA (POSTE ITALIANE)

“Accorso a prestare aiuto ad amatrice e poi ad Accumoli condividendo la sofferenza con gli altri soccorritori, e, rafforzando la propria energia è riuscito a riportare alla luce bambini, adulti ed anziani vivi”.

SABRINA IMPACCIATORE

“Per aver partecipato all’iniziativa di solidarietà per Amatrice “Oggi servo io!”, cimentandosi come cameriera, insieme ad altri attori”.

DOTT.SSA BARABARA JATTA

“Per la prima volta una donna alla guida dei Musei Vaticani”

MICHELA MONFERRINI

“Scrittrice che ha dedicato un libro dal titolo “l’altra notte ha tremato- Google Maps”, descrivendo il racconto del sisma visto da un adolescente romano attraverso la tv ed internet. I proventi andranno all’associazione genitori di Amatrice”.

FLAVIA RIZZA 

“Testimonial contro il Cyber Bullismo per la Polizia di Stato”

SCOMODO (MENSILE ROMANO)

Mensile indipendente diffuso tra scuole ed università, luoghi di cultura e aggregazioni sul tutto il territorio romano con una tiratura di 7500 copie cartacee; è un progetto che concretizza la realtà culturale per Roma”.

Roberto Puntato.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...