Lucky Red festeggia 30 anni e presenta i nuovi progetti

IMG_4415.JPG

Al Cinema Quattro Fontane di Roma si sono festeggiati ieri mattina i trent’anni di Lucky Red, una delle più apprezzate società indipendenti di produzione e distribuzione, fondata dall’attore Andrea Occhipinti. Un’occasione perfetta per ricordare i tanti successi, grazie anche a uno splendido video con le immagini dei film più belli distribuiti, ma anche per parlare dei nuovi importanti progetti in cantiere.

Una società strutturata, integrata, che, come sottolinea Occhipinti, si pone il fine di seguire direttamente la produzione, la distribuzione, la sala e le vendite all’estero, come le grandi società francesi.

Infatti Lucky Red è oggi azionista di riferimento di Circuitocinema, che associa 130 schermi, mentre con Indigo Film ha fondato True Colours – Glorious Films, società dedicata alla diffusione del cinema italiano all’estero.

Quasi 400 i film distribuiti al cinema in Italia da Lucky Red, dal lontano 1987, con “Let’s get lost” di Bruce Weber. Successi di critica e di pubblico, vincitori anche di importanti premi internazionali (si pensi ad esempio a film come “The Millionaire”, “Moonlight” o “Il cliente”).
Nel 1995 arriva, invece, la prima produzione, “L’amore molesto” di Mario Martone, unico film italiano presente quell’anno a Cannes, trasposizione del romanzo di Elena Ferrante e premiato con numerosi David di Donatello e Nastri d’Argento.

La Lucky Red ha, inoltre, l’indubbio merito di avere investito e creduto in registi di talento, spesso alla prima opera, che sono poi diventati noti a livello internazionale (si pensi ad Ang Lee, Todd Haynes, Paolo Sorrentino, Paolo Genovese, Gabriele Mainetti).

“In questi tempi difficili, una proposta di buon cinema italiano può fare la differenza. E questa è la proposta di Lucky Red”, afferma Occhipinti, introducendo i film italiani dell’interessantissimo catalogo 2017/2018, presentati da alcuni dei protagonisti della prossima stagione cinematografica (Paola Cortellesi, Alessio Cremonini, Nicola Guaglianone, Fabio Guaglione & Fabio Resinaro, Gabriele Mainetti, Francesco Piccolo, Jacopo Rondinelli, Jasmine Trinca).

Si inizia con ‘Gli sdraiati’, adattamento per il cinema del best seller di Michele Serra sul difficile rapporto intergenerazionale genitori/figli, per la regia di Francesca Archibugi e interpretato da Claudio Bisio. “Abbiamo amato il romanzo di Serra, bello e ricco di spunti – ha raccontato lo sceneggiatore Francesco Piccolo- ma per farne un film abbiamo dovuto superarlo e integrarlo, rispettandone pur sempre lo spirito. Se ci fossimo limitati a seguire il testo, avremmo girato solo 12 scene”.

Nicola Guaglianone, sceneggiatore di “Lo chiamavano Jeeg robot”, e Paola Cortellesi hanno parlato, invece, del loro nuovo progetto “La Befana vien di notte” di Michele Soavi, il primo film “per famiglie” targato Lucky Red. Un’avventura ironica e fantasy, per bimbi di ieri e di oggi, le cui riprese inizieranno in autunno, e in cui la Cortellesi sarà di notte befana e di giorno maestrina.

IMG_4392.JPG

A fine settembre partirà anche il progetto “Ride” per la regia di Jacopo Rondinelli, con la supervisione artistica di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro e la collaborazione in sceneggiatura di Marco Sani. Sarà il primo film italiano girato interamente con telecamere go-pro, un lavoro sperimentale e quasi pionieristico, pieno di adrenalina, grazie a droni, stunt-men e sport estremi.

Di notevole rilevanza, inoltre, il film “Sulla mia pelle” di Alessio Cremonini, fortemente voluto da Occhipinti, che racconta gli ultimi sei giorni della vita di Stefano Cucchi, interpretato dal talentoso Alessandro Borghi. Il regista ha scritto la sceneggiatura insieme a Lisa Nur Sultan, dopo aver letto l’enorme mole di atti processuali del caso e cercando di trovare la giusta distanza per trattare la vicenda. La sorella di Stefano, Ilaria, sarà interpretata dalla bravissima Jasmine Trinca, fresca del Premio a Cannes di quest’anno. L’attrice si è detta emozionata e onorata di interpretare Ilaria: ‘Spero di riuscire a trasmettere il suo coraggio, la sua forza, la sua integrità. E vorrei che fosse d’esempio per la mia piccola, nella speranza di un mondo diverso e migliore’.

IMG_4399.JPG

Gabriele Mainetti tornerà alla regia, dopo il successo di Jeeg Robot, con il suo fido sceneggiatore Nicola Guaglianone, per un film che proseguirà la loro personalissima idea di cinema. Le riprese avranno inizio a gennaio, sarà un film corale e nuovamente girato a Roma.

IMG_4401.JPG

Tra i grandi progetti internazionali targati Lucky Red troviamo, invece, il nuovo lavoro di Ridley Scott, “All the money in the world”, incentrato sul rapimento del nipote del magnate del petrolio Paul Getty, con Kevin Spacey, Mark Wahlberg e Michelle Williams, e girato principalmente in Italia. E ancora Steven Soderbergh e la sua action comedy in stile Ocean’s Eleven, “Logan Lucky”, con Channing Tatum e Adam Driver, e il nuovo thriller psicologico del Premio Oscar Asghar Farhadi, col suo primo film girato in Spagna, interpretato da Penelope Cruz e Javier Bardem.

In fase di sviluppo anche la trasposizione cinematografica di tre successi letterari: “La più amata” di Teresa Ciabatti, “Una storia nera” di Antonella Lattanzi e “Golem” di Lorenzo Ceccotti.

Insomma, si prospetta una gran bella stagione di cinema targata Lucky Red e, da spettatori e da appassionati, non possiamo che ringraziarla di questi ricchissimi 30 anni passati insieme e di tutti quelli che verranno, tra nuovi e notevolissimi progetti.

Alberto Leali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...