Diocleziano all’Opera: i lunedì sera del celebre complesso termale

IMG_4566.JPG

Il Museo Nazionale romano, in collaborazione con Electa, apre il lunedì sera le Terme di Diocleziano per una imperdibile stagione estiva. Il 10, 17, 24 e 31 luglio le più celebri arie del grande repertorio classico risuoneranno nell’aula VIII, l’antica sala termale che si affaccia sugli spazi della natatio, la piscina di cui resta parte della monumentale facciata.

La cura del programma Diocleziano all’Opera è affidata al Teatro dell’Opera di Roma. Giovanni Bietti, compositore, pianista e musicologo, introduce i temi delle quattro serate e accompagna i giovani artisti di Fabbrica Young Program che interpretano le arie.

L’Opera è amore, turbamento, astuzia e follia sulle note di Bellini e Verdi, Mozart e Puccini, Offenbach e Rossini, Bizet e Donizetti.

“Un’offerta culturale di qualità per apprezzare diversamente le Terme di Diocleziano”, dice Daniela Porro, Direttore del Museo Nazionale Romano che promuove l’iniziativa. Durante queste quattro serate, infatti, sono accessibili alla visita le antiche aule termali insieme al cosiddetto Chiostro piccolo, così come il Chiostro grande della Certosa della Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri tradizionalmente attribuito a Michelangelo.

“Mentre è in scena, come d’abitudine, la nostra stagione estiva alle Terme di Caracalla – dichiara il Sovrintendente del Teatro dell’ Opera di Roma Carlo Fuortes – accogliamo molto volentieri questa iniziativa che ci lega a un altro bellissimo luogo archeologico di Roma. Il programma “Diocleziano all’Opera” è un segno della volontà del Teatro di aprirsi alla città e di collaborare con altre importanti realtà culturali cittadine. Mettiamo in campo i giovani talenti del progetto “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’ Opera di Roma e sono certo che i meravigliosi spazi archeologici delle Terme moltiplicheranno significati e bellezza della musica e del canto”.

Il concerto è gratuito, l’ingresso è consentito con l’acquisto del biglietto del museo, valido tre giorni anche per le altre sedi del Museo Nazionale Romano: Palazzo Massimo, Palazzo Altemps e Crypta Balbi.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...